top of page

Verde urbano per le città: servono boschi cittadini ora per un futuro più salubre


Il verde urbano per le città va pianificato e aumentato per tutelare la salute dei cittadini e per un’inversione di rotta virtuosa. Lo afferma Francesco Ferrini, docente ed esperto di arboricoltura.

Il verde urbano per le città è fondamentale per la vita stessa dei suoi cittadini. Secondo stime del report di Nature Conservancy sarebbe necessaria una nuova massiccia campagna di piantagione di alberi nelle 245 città più grandi del mondo, e investimenti per circa 3,2 miliardi di dollari l’anno. Sarebbe una spesa di enorme rilevanza per la salute umana, perché potrebbe salvare tra le 11mila e le 36mila vite all’anno in tutto il mondo grazie al minore inquinamento.

Occorre partire dalla constatazione che le nostre città, pur essendo i motori della crescita economica, propulsori di idee e centri nevralgici di creatività e di innovazione tecnologica, sono purtroppo spesso caotiche, inquinate, rumorose e fonte di stress. C’è bisogno di riprendere un contatto con la natura che purtroppo il gigantismo delle realtà metropolitane ha fatto perdere, in Italia e anche all’estero.

C’è necessità di trovare aree verdi che consentano una rigenerazione a livello psico-fisico. Il verde aiuta ad accrescere non solo il benessere ambientale, ma anche quello sociale. Per questo esprimo la necessità di un’autentica rivoluzione verde.


12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page