top of page

Realizzare un soppalco


Il soppalco è una soluzione funzionale per aumentare lo spazio nella propria abitazione, ricavando un nuovo ambiente per un piccolo studio, una camera da letto, un ripostiglio o un qualsiasi altro luogo dedicato alle persone che vivono la casa.

Il soppalco ha lo scopo di aumentare lo spazio disponibile, che può essere utilizzato in vari modi a seconda delle esigenze specifiche dei proprietari. In funzione di ciò, cambieranno le dimensioni del soppalco.

Ne esistono diverse tipologie, ma è sempre importante rispettare la normativa vigente.

Un soppalco può essere realizzato con strutture e materiali differenti, infatti può essere costruito in legno, in muratura o in acciaio.


La maggior parte dei regolamenti prevede per i soppalchi abitabili un'altezza minima di 210-220 cm sia sopra che sotto la struttura, 240 cm in caso di soppalco attrezzato per cucina o bagno. Il locale dovrà quindi essere alto circa 440-450 cm, addirittura 470 cm secondo alcuni regolamenti particolarmente severi.

Tutti i regolamenti comunali prevedono che la superficie del soppalco sia proporzionata allo spazio totale della stanza.

Il soppalco, inoltre, dovrà sempre avere il lato maggiore aperto sul resto del locale, con parapetto di almeno 110 cm per ragioni di sicurezza.

La luce e il ricambio d’aria nei soppalchi devono essere garantiti mediante l’installazione di finestre o di un adeguato sistema di aerazione.





21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page